top-a

WhatsApp Image 2020 02 12 at 21.38.27

top-c

FIDAL

logo rpv

La manifestazione “Il Ragazzo e la Ragazza più veloci di Milano” nasce nella primavera del 1975 da un’idea del Presidente Renato Tammaro, con l’intento di mettere in risalto l’attività sportiva scolastica nella città di Milano. La formula è innovativa e la partecipazione molto folta, sin dalla prima edizione: la denominazione cambia nei primi anni da “Il Ragazzo più veloce di Milano” per diventare “Guizzo Vincente” e poi tornare al nome d’origine.


L’iniziativa ha sempre raccolto la ricca partecipazione di moltissime scuole di Milano e provincia. Sempre ben vista dai professori, dalle famiglie e dai ragazzi è l’occasione ideale per misurarsi e confrontarsi nella più nobile delle discipline dell’atletica leggera: la corsa di velocità, declinata sulle distanze dei 60 e degli 80 metri piani. Nella storia de “Il Ragazzo e la Ragazza più veloci di Milano” la manifestazione è stata in 25 occasioni affiancata dalla “Coppa Conte Riccardi”, dedicata a distanze dai 400 ai 1000 metri e rivolta sempre alle scuole medie.


Nel corso delle 38 edizioni andate in scena con cadenza annuale (salve qualche eccezione) si sono sfidati decine di migliaia di studenti e molti di questi (quasi un centinaio) hanno poi raggiunto successi nazionali e internazionali andando a vestire anche la maglia azzurra. Spesso la manifestazione è stata occasione per scoprire talenti sportivi (non solo per l’atletica leggera) che hanno fatto parlare di sé negli anni a seguire.


Tra i maggiori talenti che hanno partecipato e vinto “Il Ragazzo e la Ragazza più Veloci di Milano” troviamo Andrea Colombo, finalista nella staffetta 4x100m ai Giochi Olimpici di Sydney 2000; Lorenzo La Naia, finalista ai Campionati Mondiali Under 20 di Kingston 2002 con la staffetta 4x100m; Manuela Grillo, finalista ai Campionati Europei di Monaco di Baviera con la staffetta 4x100m; Andrea Nuti, finalista alle Olimpiadi di Barcellona 1992 con la staffetta 4x100m; Alessandro Orlandi, terzo agli Europei Under 20 di Salonicco 1991 sui 100m; dulcis in fundo, Filippo Tortu, primatista nazionale sui 100m con il tempo di 9”99 sui 100m (primo Italiano sotto i 10”00 nei 100m) e vicecampione del mondo Under 20 a Bydgoszcz 2016.


“Il Ragazzo e la Ragazza più veloci di Milano”, dopo due anni di stop forzato a causa dell’impraticabilità della pista dell’Arena Civica Gianni Brera e dalla mancanza di fondi che sostenessero questa importante e storica manifestazione, nella primavera del 2020 riannoda il filo con la propria tradizione e lo fa con una piccola innovazione. Le fasi di qualificazioni saranno non più una o due come era avvenuto fin qui, ma ben tre, per permettere un maggiore coinvolgimento della popolazione milanese e il raggiungimento di un maggior numero di scuole: l’epilogo sarà un pomeriggio dedicato alle semifinali e alle finali che decreteranno i re e le regine dello sprint. O meglio, il ragazzo e la ragazza più veloci di Milano!

 

Di seguito sono riportati alcuni delle locandine delle passate edizioni.

 

Supporters 

                                          con il contributo di: 

20180525 ML FCM Positivo

 Loco75 Logo Nav 1
 Logo UTAX STUDIOGRAPH
 Logo OK COPY STUDIOGRAPH

 

 

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19. Solo su appuntamento la mattina.
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.