top-a

WhatsApp Image 2020 02 12 at 21.38.27

top-c

FIDAL

Grosseto, giovedì 10 giugno 2021

Prima trasferta tricolore della stagione su pista per l’Atletica Riccardi Milano 1946: e che trasferta! Guidati dal presidente Sergio Tammaro, dalla consigliera Francesca Berti e dai dirigenti Mary Greenhill, Marina Galimberti e Fabio Bernardi saranno ben 18 i ragazzi in maglia verde al via dei Campionati Italiani Juniores e Promesse da domani venerdì 11 giugno a domenica 13 giugno allo stadio Zecchini di Grosseto. Velocità, ostacoli, salti, lanci, marcia e staffette: la Riccardi ci sarà, in ogni settore!4x100 M Juniores Riccardi Arena 2021

GLI JUNIORES – È la categoria forse più ricca di speranze e di possibili progressi, non soltanto per l’età dei ragazzi. Prendete un 19enne come Andrea Lardini: un bronzo nei 400 ostacoli ai Campionati Italiani Allievi 2019, poi un 2020 condizionato dagli infortuni. Il suo 2021 outdoor finora è stato semplicemente fragoroso: pronti, via e 53”35 sui 400 ostacoli, minimo europeo Under 20; seconda gara e titolo regionale con un progresso di oltre 1” per scendere a 52”25, standard mondiale Under 20! Lardini parte con il miglior tempo italiano dell’anno con margine sugli inseguitori: ai Campionati Italiani il passato non conta, conta solo quanto si fa in batteria e nell’eventuale finale, ma le premesse sono molto buone. Lardini è allenato da Giada Mingiano al pari di Lorenzo Cagliero, cresciuto fino a 7.27 (7.33 ventoso) nel salto in lungo: anche Lorenzo è campione regionale e anche Lorenzo è tra i candidati a un possibile podio. La sua è la terza misura della stagione in Italia: i primi sette sono racchiusi in 25 centimetri a livello di accredito. Sarà battaglia e nelle ultimo due rassegne al coperto (bronzo 2020 da allievo, argento 2021 da junior) Cagliero ha già mostrato doti agonistiche non comuni. Che dire di Gabriele Gamba? Campione italiano Juniores in carica dei 20 km dei marcia su strada, stavolta gareggia sui 10 km in pista, distanza che gli porta particolarmente fortuna (a Baku 2019 conquistò l’oro nel Festival Olimpico della Gioventù Europea): miglior azzurro al traguardo della Coppa Europa Under 20, 43’01”09 di stagionale su pista ma 42’30” su strada, a Grosseto l’allievo di Andrea Previtali, campione regionale in carica come Cagliero e Lardini, vuole certamente incrementare la propria collezione di medaglie. Lo sprint pure sarà molto bene rappresentato: sui 100 Alessandro Malvezzi parte da un 10”75 che rappresenta il quinto tempo stagionale in Italia; sui 200 torna in gara lo stesso Cagliero e Andrea Bernardi (anch’egli allenato da Andrea Meloni come Malvezzi) per crescere ancora rispetto ai crono (rispettivamente 22”26 e 22”45 controvento) di questa stagione.  La staffetta 4x100 sarà ovviamente di qualità: oltre a Cagliero, Bernardi e Malvezzi del gruppo fanno parte Diego Lettieri e Giovanni Ornaghi. La Riccardi sarà al via pure dei concorsi grazie a Roberto Rossi, approdato per la prima volta oltre i 2.00 nell’alto in questa stagione (nona misura italiana 2021): Grosseto, per l’atleta allenato da Giada Mingiano, è l’occasione per crescere ancora.

LE PROMESSE – Partiamo dalla fine, cioè dall’ultima gara in programma: la 4x400. In gara in ultima frazione ci sarà un atleta che in quattro precedenti esperienze, tra Juniores e Promesse, con la Riccardi non l’ha mai persa, ovvero Andrea Romani: Grosseto peraltro gli evoca dolci ricordi, con la fantastica rimonta del 2020 sull’ultimo rettilineo. Il quartetto è di grande valore, con Simone Di Nunno al lancio, Amedeo Perazzo in seconda frazione e Lorenzo Celiento al rientro dagli Usa in terza. Per tre quarti (Di Nunno, Celiento, Romani) è la squadra primatista italiana Juniores di società.

Nelle gare individuali attenzione a due gare che potrebbero essere più aperte del previsto. Nei 100 metri senza Lorenzo Patta e Chituru Ali la sfida è apertissima: sognano di inserirsi sia Ruskin Molinari (allenato da Giada Mingiano e Alessandro Nocera) sia un atleta cresciuto in modo esponenziale quest’anno come nil classe 2001 Daniele Vozza, allenato da Americo Gigante. Entrambi partono da 10”66 in stagione: il miglior tempo tra i partenti è il 10”50 di Fabrizio Ceglie. Vozza sarà al via pure dei 200 con Alessandro Zanandreis, lo sprinter allenato da Fanney Sigurdardottir che lo scorso 5 giugno a Bolzano ha sbriciolato personale e muro dei 22” scendendo a 21”79 (per Vozza c’è un PB da 21”97), e con Simone Di Nunno, allenato da Walter Monti e approdato al PB in stagione con 22”14. Zanandreis, Di Nunno e Vozza comporranno con Tommaso Romanò, 10”98 di personale appena ottenuto, una 4x100 di ottimo livello. Poi ci sono gli 800 metri, gara difficilissima da interpretare un po’ per l’assenza del dominatore Simon e Barontini e un po’ perché per la prima volta si gareggerà a serie e non con batterie e finale. Attenzione ai due allievi di Riccardo Mangione: Andrea Romani ha già corso bene (1’50”78) e ambisce a tornare su un podio tricolore individuale, Amedeo Perazzo, frontrunner per vocazione, punta dritto al PB da 1’53”27.

LE RAGAZZE – Tre rappresentanti del gentil sesso a Grosseto con credenziali non velleitarie. Due di loro sono allenate da Mino Passoni: Giulia Cristina Rota ha abbassato il PB e record sociale sui 400 ostacoli fino a 1’03”17, nono tempo in Italia, e proverà a raggiungere tra le Promesse la prima finale tricolore in carriera su pista; tra le Juniores doppio possibile impegno per la mezzofondista Noemi Brambilla, iscritta sia ai 3000 metri piani sia ai 5000, con negli occhi i limiti stagionali da migliorare, ovvero 10’59”65 e 19’21”11. Nei lanci la Riccardi sarà rappresentata dalla junior Elisa Delucchi: nel peso la 19enne allenata da Americo Gigante  è al debutto nella stagione estiva ma punta al 10.99 dell’inverno e soprattutto all’11.25 del personale.

In pista (o in pedana) ci saranno però adrenalina, emozione, salivazione azzerata, voglia di vincere, timore di commettere errori, paure e carica agonistica, tutti fattori che chiunque abbia fatto atletica conosce bene e sa quanto contino molto di più rispetto ai “pronostici sulla carta”: tutti fattori che verranno sintetizzati (in modo sicuramente riduttivo e per certi versi brutale) in tempi e misure, l’Abc dell’atletica leggera.

Andrea Lardini Arena 2021 IL MENÙ DELLA RICCARDI A GROSSETO

Venerdì 11 giugno

Ore 15:20 – 100m Juniores M batterie: Alessandro Malvezzi

Ore 16:00 – 100m Promesse M batterie: Ruskin Molinari, Daniele Vozza

Ore 16:40 – 100m Juniores M finale: ev. Alessandro Malvezzi

Ore 17:00 – 100m Promesse M finale: ev. Ruskin Molinari, Daniele Vozza

Ore 19:30 – 800m Promesse M serie: Amedeo Perazzo, Andrea Romani

Ore 20:30 – 3000m piani Juniores F serie: Noemi Brambilla

Sabato 12 giugno

Ore 8:00 – Marcia 10.000m Juniores M: Gabriele Gamba

Ore 10:20 – 400m ostacoli Juniores M batterie: Andrea Lardini

Ore 10:40 – 400m ostacoli Promesse F batterie: Giulia Rota

Ore 16:00 – Lungo Juniores M: Lorenzo Cagliero

Ore 20:40 – Staffetta 4x100 Juniores M serie: Atletica Riccardi Milano 1946 (nel gruppo: Andrea Bernardi, Lorenzo Cagliero, Diego Lettieri, Alessandro Malvezzi, Giovanni Ornaghi)

Ore 21:20 – Staffetta 4x100 Promesse M serie: Atletica Riccardi Milano 1946 (nel gruppo:  Simone Di Nunno, Tommaso Romanò, Daniele Vozza, Alessandro Zanandreis)

 Domenica 13 giugno

Ore 9:30 – 5000m Juniores F serie: Noemi Brambilla

Ore 10:00 – Alto Juniores M: Roberto Rossi

Ore 10:20 – 200m Juniores M batterie: Andrea Bernardi, Lorenzo Cagliero

Ore 10:30 – Peso Juniores F: Elisa Delucchi

Ore 11:00 – 200m Promesse M batterie: Simone Di Nunno, Daniele Vozza, Alessandro Zanandreis

Ore 11:30 – 400m ostacoli Promesse F finale: ev. Giulia Rota

Ore 11:40 – 400m ostacoli Juniores M finale: ev. Andrea Lardini

Ore 12:10 – 200m Juniores M finale: ev. Andrea Bernardi, Lorenzo Cagliero

Ore 12:30 – 200m Promesse M finale: ev. Simone Di Nunno, Daniele Vozza, Alessandro Zanandreis

Ore 15:00 – Staffetta 4x400 Promesse M serie: Atletica Riccardi Milano 1946 (nel gruppo: Lorenzo Celiento, Simone Di Nunno, Amedeo Perazzo, Andrea Romani, Alessandro Zanandreis)

FOTO di Mario Grassi, Tommaso Pasetti e Colombo/FIDAL: in home Daniele Vozza e Alessandro Malvezzi; in alto a destra la 4x100 Juniores (Malvezzi e Lettieri in prima fila, Cagliero e Bernardi in seconda); in alto a destra Andrea Lardini; qui sotto Lorenzo Cagliero, Andrea Romani, Ruskin Molinari, Giulia Rota e Gabriele Gamba. 

Lorenzo Cagliero Saronno 2021 lungo

Andrea Romani 4x400 Grosseto 2020

 Ruskin Molinari Saronno 2021

Giulia Rota Saronno 2021

Gabriele Gamba Saronno 2021 marcia

 

Flash News

5xmille

Ricordati che è sempre possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

 

 

I nostri partner

                      con il contributo di:

Loco75 Logo Nav 1

Fornitura tecnica

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19.
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.