top-a

WhatsApp Image 2020 02 12 at 21.38.27

top-c

FIDAL

Milano, giovedì 13 gennaio 2022

Stefano Grendene Tammaro DarsenaAnno nuovo, maglia nuova: è sempre speciale quando questa è colorata di verde! L’Atletica Riccardi Milano 1946 in questo 2022 accoglierà tra le proprie file (debutto previsto ai Campionati Italiani Assoluti indoor nella staffetta 4x400) un ragazzo che ha già vissuto l’emozione di un’esperienza in Nazionale e  

Stefano Grendene è un’anima lunga da 191 centimetri: a vederlo lo scambieresti per un giocatore di basket e infatti questo è stato il suo primo sport, praticato con la Pallacanestro Biella fino agli Under 18 giocando da guardia-ala. Stefano, nato il 5 agosto 2002, è infatti approdato solo dal 2019 all’atletica, praticando salto in alto a livello scolastico: la corsa la conosceva già ma solo declinata sulle lunghe distanze visto che papà Gianluca è un fondista da gare su strada e trail. Il suo percorso sportivo l’avrebbe portato però presto al celebre “giro della morte”, i 400 metri.

Grendene (accento sulla seconda “e”) già nel primo anno di agonismo atletico con i colori dell’Unione Giovane Biella corre i 100 in 11”35, i 200 in 22”74 e i 400 in 51”01, dando l’idea di avere grandi margini di miglioramento. Nel successivo biennio Juniores la crescita è vorticosa: nel 2020 è settimo ai Campionati Italiani outdoor di categoria sia sui 200 sia sui 400 e scende a 22”09 e 49”18; nel 2021 esplode letteralmente sui 400m: non inganni la sesta piazza nella finale tricolore Juniores di Grosseto perché il 48”24 siglato in quell’occasione è indicativo di una gara di livello altissimo.  Grendene in stagione, oltre a migliorarsi a 21”50 sui 200, scende prima a 47”94 e poi a 47”78 sul giro di pista, prestazioni che gli valgono una doppia prestigiosa convocazione negli appuntamenti clou dell’anno da under 20: prima gli Europei a Tallinn (Estonia), nel quale lancia l’Italia verso l’argento nella staffetta 4x400, schierato in prima frazione (alla stregua di Ingo Schultz, quattrocentista tedesco che la Germania piazzava sempre al lancio a cavallo del millennio proprio per via dell’altezza) a spingere i compagni Tommaso Boninti, Francesco Pernici e Lorenzo Benati; poi i Mondiali a Nairobi (Kenya), dove corre due finali iridate sia nella 4x400 mista piazzandosi sesto con Alexandra Almici, Alessandra Iezzi e Tommaso Boninti (con la Miglior Prestazione Italiana Juniores in 3’24”26) sia nella 4x400 maschile con l’ottavo posto assieme a Boninti, Pernici e Benati.     

«Due esperienze molto piacevoli in due “mondi”, Estonia e Kenya, molto diversi: anche la 4x400 mista è stata molto carina come gara» commenta Stefano, che studia Ingegneria Informatica al Politecnico di Torino (dopo aver completato in estate il liceo scientifico) e che ha la passione per la programmazione e i software ma anche per i motori e le auto sportive. Nella trasferta di Tallinn Grendene ha conosciuto Lorenzo Cagliero, il saltatore e velocista della Riccardi giunto in finale nel lungo: l’amicizia tra Lorenzo e Stefano ha avvicinato il quattrocentista biellese alla Riccardi, «una società storica con risultati di alto livello e una vocazione per le staffette» dice il diretto interessato.

Grendene ammira lo statunitense Fred Kerley (un personale da 43”64 sui 400 ma anche l’argento olimpico sui 100 alle spalle di Marcell Jacobs: «Mi piacciono il suo carattere e la sua determinazione»),  si allena a Torino con Roberto Rastello e proprio sui Campionati Italiani Promesse 2022 punta con forza, sia a livello individuale sia nelle staffette, con un possibile obiettivo azzurro il 10-11 settembre nei Campionati Mediterranei Under 23 a Pescara. Il presidente Sergio Tammaro scommette su di lui: «Ho grande fiducia in lui, è un ragazzo educatissimo e umile». Qualità fondamentali per lavorare ancora più duramente dopo un 2021 fantastico.

NELLA FOTO da sinistra il vicepresidente Rino Darsena, Stefano Grendene e il presidente Sergio Tamnmaro. 

Flash News

5xmille

Ricordati che è sempre possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

 

 

I nostri partner

                      con il contributo di:

Fornitura tecnica

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19.
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.