top-a

WhatsApp Image 2020 02 12 at 21.38.27

top-c

FIDAL

Milano, giovedì 24 giugno 2021

Wanderson Polanco Rieti 2021Ci siamo: incombono i Campionati Italiani Assoluti di Rovereto (Trento)…e la Riccardi c’è! C’è in forze, con una delegazione guidata dal presidente Sergio Tammaro, dal vicepresidente Rino Darsena e dalle dirigenti Mary Greenhill Cagliero e Marina Galimberti e con 14 atleti pronti a giocarsi carte importanti  sul tavolo tricolore.

OSTACOLI – Partiamo dal campione in carica Mario Lambrughi, che a Padova trionfò per dispersione sui 400m ostacoli: nel 2021 ha corso in un buon 50”15 e Rovereto è la sede designata per il primo crono sub-50” della stagione. L’allievo di Alessandro Nocera non parte favorito, sulla carta, perché dopo il 49”25 di Savona e il successo in Coppa Europa in pole position non può che partire un altro cuore verde come Alessandro Sibilio, l’atleta allenato da Gianpaolo Ciappa che vestirà i colori delle Fiamme Gialle ma che porta ancora punti alla nostra società per i progetti federali e che in maglia Riccardi ha conquistato tricolori, record e pure (idealmente) anche titoli mondiali Under 20 (4x400 a Tampere 2018). La speranza, da parte di tutta la Riccardi, è che a giocarsi il titolo siano proprio loro, Super Mario e Ale. La Riccardi sarà al via anche della gara femminile con Giulia Cristina Rota: l’allieva di Mino Passoni debutterà nella massima rassegna inseguendo un progresso sul personale (e record sociale) da 1’03”17.

VELOCITÀ E MEZZOFONDO – Gare di corsa con cui la Riccardi ha sempre avuto un feeling speciale: sono i 100 e i 200 metri, che infatti avranno al via quattro maglie verdi e due portacolori del CS Aeronautica che hanno proprio l’Atletica Riccardi Milano 1946 quale ultimo club civile. Sui 100 metri in pole position c’è Marcell Jacobs, ovviamente, ma dietro c’è spazio per inserirsi: attenzione a Wanderson Polanco, che a Rieti il 22 maggio è approdato a 10”26, a un solo centesimo dal record sociale co-detenuto da Andrea Colombo e Giovanni Tomasicchio, replicando a Ginevra con un 10”33 con -1.7 m/s di vento di fatto vale già il record della Riccardi. La speranza ovviamente è che il primato possa arrivare allo Stadio della Quercia, assieme a una medaglia prestigiosa. Con Wanderson, allenato da Alessandro Nocera, ci sarà anche Massimiliano Ferraro, allievo di Fabio Cerutti e Stefano Valerio, in caccia di un progresso sul 10”54 di questa stagione. Chance importanti anche per Federico Cattaneo, l’unico atleta Riccardi ad aver conquistato un titolo italiano Assoluto nella storia della società (accadde a Trieste 2017): Federico, ora portacolori dell’Aeronautica, quest’anno ha corso in 10”34. Della partita anche Giovanni Galbieri, anch’egli aviere dal cuore verde autore quest’anno di 10”54. Diego Marani e Simone Tanzilli, entrambi allievi di Nocera (Tanzilli è seguito anche da Giada Mingiano) partono rispettivamente da 21”33 e 21”48 sui 200 metri per migliorarsi e agguantare una prestigiosa finale contro una concorrenza decisamente.

Poi ci sono gli 800 metri: lo scorso anno Andrea Romani fu settimo, stavolta l’atleta allenato da Riccardo Mangione potrebbe ambire anche a qualcosa di più dopo il bell’argento (con primato stagionale: 1’49”69) ai Campionati Italiani Promesse.

CONCORSI – Primo Campionato Italiano con i colori della Riccardi per Luigi Robert Colella. Gino, allenato dal padre Antonio Colella, è rientrato in Italia a metà maggio e a Foggia ha subito centrato il nuovo primato sociale Assoluto outdoor a 5.22, misura che gli vale il primato stagionale ma anche il quinto salto italiano del 2021: replicarlo a Rovereto potrebbe significare un prestigioso podio! A 18 anni è il più giovane tra coloro i quali gareggeranno a livello individuale: Lorenzo Cagliero dopo l’argento tricolore Juniores a 7.36 vuole atterrare ancora più lontano nel lungo, alla luce anche del 7.53 appena ventoso che il saltatore e velocista seguito da Giada Mingiano ha realizzato sempre a Grosseto.

STAFFETTE – Le abbiamo lasciate per ultime ma valgono sempre la copertina: lo scorso anno furono seconda (4x400) e quarta (4x100) e anche stavolta ci sono ampi margini per ottenere piazzamenti d’eccellenza. Il gruppo della 4x100, in rigoroso ordine alfabetico, prevede ben sei elementi: Massimiliano Ferraro, Alessandro Malvezzi, Diego Marani, Wanderson Polanco, Simone Tanzilli e Daniele Vozza. In un contesto in cui solo la Fratellanza Modena è scesa sotto i 41” (40”53) in stagione la Riccardi può dire certamente la propria. Nella 4x400 correranno Simone Di Nunno, Mario Lambrughi, Amedeo Perazzo e Andrea Romani con Lorenzo Celiento a completare il gruppo: favorite forse le Fiamme Azzurre di Benati, Barontini, Veroli e Lopez, attenzione sempre al CUS Pro Patria Milano, ma le maglie verdi sono pronte a lottare per il podio.

LA FORMULA – Batterie e finali per 400m ostacoli, 100m e 200m; serie per gli 800m e le staffette; finale diretta senza qualificazioni per i concorsi.

IL MENÙ DELLA RICCARDI A ROVERETO (diretta Rai Sport dalle ore 19:00 alle ore 21:00 in entrambi i giorni, diretta streaming www.atletica.tv nelle altre due fasce orarie)

Sabato 26 giugno

Ore 16:00 – 400m ostacoli F batterie: Giulia Rota

Ore 16:30 – 400m ostacoli M batterie: Mario Lambrughi

Ore 17:45 – Asta M: Luigi Robert Colella

Ore 17:50 – Lungo M: Lorenzo Cagliero

Ore 18:40 – 100m piani M batterie: Massimiliano Ferraro, Wanderson Polanco

Ore 20:00 – 100m piani M finale: ev. Massimiliano Ferraro, Wanderson Polanco

Ore 20:25 – 800m M serie: Andrea Romani

Ore 21:15 – Staffetta 4x100 M: Atletica Riccardi Milano 1946 (nel gruppo: Massimiliano Ferraro, Alessandro Malvezzi, Diego Marani, Wanderson Polanco, Simone Tanzilli, Daniele Vozza)

Domenica 27 giugno

Ore 17:40 – 200m M batterie: Diego Marani, Simone Tanzilli

Ore 19:10 – 400m ostacoli M finale: ev. Mario Lambrughi

Ore 19:25 – 400m ostacoli F finale: ev. Giulia Rota

Ore 19:35 – 200m M finale: ev. Diego Marani, Simone Tanzilli

Ore 20:40 – Staffetta 4x400 M: Atletica Riccardi Milano 1946 (nel gruppo: Lorenzo Celiento, Simone Di Nunno, Mario Lambrughi, Amedeo Perazzo, Andrea Romani)

FOTO in alto: Wanderson Polanco

FOTO qui sotto: Gino Colella e Mario Lambrughi impegnato nella finale 2020.

Antonio Colella Foggia 2021

Mario Lambrughi Padova 2020 ostacolo

Flash News

5xmille

Ricordati che è sempre possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

 

 

I nostri partner

                      con il contributo di:

Loco75 Logo Nav 1

Fornitura tecnica

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19.
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.