top-a

WhatsApp Image 2020 02 12 at 21.38.27

top-c

FIDAL

Milano, martedì 27 dicembre 2022

“Onda Verde” è il titolo del servizio che la rivista federale Atletica ha dedicato all’Atletica Riccardi Milano 1946 sull’ultimo numero del 2022 (al LINK la rivista: l’ampio articolo da pagina 36 a pagina 45): un’onda verde che quest’anno, il 76esimo di attività dalla fondazione all’indomani della Seconda Guerra Mondiale, ha portato risultati tecnici, medaglie, gioia, sorrisi e grandi spot per uno sport meraviglioso come l’atletica leggera.

Un settore istruttori ulteriormente potenziato, corsi di avviamento con adesioni consolidatesi su numeri superiori al pre-Covid, una sempre crescente richiesta di partecipare a eventi agonistici proprio dei corsisti: a questi capisaldi il 2022 della Riccardi nell’ambito della promozione dell’atletica ha segnato anche e soprattutto il ritorno in grande stile di manifestazioni dedicate alle scuole medie. La primavera ha portato il ritorno del trofeo “il Ragazzo e la Ragazza più Veloci di Milano” sulle distanze dei 60 e degli 80 metri: tre sessioni di eliminatorie (tra il 29 marzo e il 27 aprile e tra gli impianti milanese di Giuriati e Arena e l’Mc Village di Assago) e una finale andata in scena all’Arena napoleonica mercoledì 11 maggio. Nel 2022 è tornata pure la “Leva del Mezzofondo”, per la prima volta “Trofeo Banor”, imperniata sulle distanze dei 600 e dei 1000 metri: eliminatorie l’11 aprile, finali l’11 maggio contestualmente all’epilogo della velocità, sempre all’Arena. Entrambe le manifestazioni si sono rivolte agli alunni e alle alunne delle scuole medie e hanno riscosso un notevole successo di adesioni: 1300 ragazzi per il trofeo “il Ragazzo e la Ragazza più Veloci di Milano” (39esima edizione), 400 per la “Leva del Mezzofondo” (26esima edizione), per un totale di oltre 50 scuole coinvolte.

Poi c’è l’agonismo, sempre di altissimo profilo, sintetizzabile in sette maglie azzurre (che portano a 427 il totale delle presenze in Nazionale della Riccardi in 76 anni di storia) e 15 medaglie (3 ori, 7 argenti e 5 bronzi) nei Campionati Italiani individuali: di seguito un maxi riepilogo, a fissare nella memoria 12 mesi da ricordare.

NAZIONALI

  • Campionati Mondiali a Eugene (USA): Mario Lambrughi (400m ostacoli: batterie, 25esimo posto complessivo), Wanderson Polanco (staffetta 4x100)
  • Campionati Europei a Monaco di Baviera (Germania): Mario Lambrughi (400m ostacoli: semifinali, 11esimo posto complessivo), Wanderson Polanco (staffetta 4x100: batterie: nono posto complessivo)
  • Campionati Mondiali Under 20 a Cali (Colombia): Alessandro Malvezzi (staffetta 4x100: QUARTO POSTO IN FINALE)
  • Giochi del Mediterraneo a Orano (Algeria): Mario Lambrughi (400m ostacoli: QUINTO POSTO IN FINALE)
  • Campionati Mediterranei Under 23 a Pescara: Stefano Grendene (400m: MEDAGLIA DI BRONZO)

 

PIAZZAMENTI TRICOLORI

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

  • Mario Lambrughi ORO 400m ostacoli
  • Ruskin Molinari, Simone Tanzilli, Alessandro Malvezzi e Wanderson Polanco ORO staffetta 4x100
  • Wanderson Polanco ARGENTO 200m
  • Mario Lambrughi ARGENTO 400m indoor
  • Stefano Grendene, Amedeo Perazzo, Mario Lambrughi e Andrea Romani BRONZO staffetta 4x400
  • Stefano Grendene, Amedeo Perazzo, Andrea Lardini, Andrea Romani BRONZO staffetta 4x400 indoor
  • Gabriele Gamba BRONZO marcia indoor 5000m
  • Wanderson Polanco 5° 100m piani
  • Stefano Grendene 6° 400m piani
  • Federico Biancoli 7° asta indoor

CAMPIONATI ITALIANI PROMESSE

  • Stefano Grendene ORO 400m piani
  • Amedeo Perazzo ARGENTO 800m
  • Gabriele Gamba ARGENTO marcia indoor 5000m
  • Ruskin Molinari, Amedeo Perazzo, Tommaso Romanò e Daniele Vozza ARGENTO staffetta 4x200 indoor
  • Gabriele Gamba BRONZO marcia su strada 35 km
  • Ruskin Molinari BRONZO 100m piani
  • Davide Di Natale, Daniele Vozza, Tommaso Romanò e Ruskin Molinari 4ⁱ staffetta 4x100
  • Gabriele Gamba 6° marcia in pista 10.000m
  • Giovanni Ornaghi, Amedeo Perazzo, Alessandro Scotti e Stefano Grendene 6ⁱ staffetta 4x400

CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES

  • Lorenzo Cagliero ARGENTO lungo indoor
  • Mattia Arnaboldi, Andrea Bernardi, Alessandro Malvezzi e Matteo Cagliero ARGENTO staffetta 4x100
  • Alessandro Malvezzi BRONZO 100m piani
  • Mattia Arnaboldi 6° 100m piani
  • Matteo Cagliero, Mattia Arnaboldi, Diego Lettieri e Andrea Bernardi 7ⁱ staffetta 4x200 indoor
  • Lorenzo Cagliero 8° lungo

CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI

  • Lorenzo Saibene, Luciano Bonacina, Dario Marinoni e Luca Micotti 6ⁱ staffetta 4x200 indoor
  • Aurora Rebosio 8ª 2000m siepi

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI

  • Annebel Castiglioni 8ª triplo

 

CAMPIONATI DI SOCIETÀ (principali piazzamenti)

SQUADRA ASSOLUTA

  • 4° POSTO nella Coppa Italia (prima società civile)

SENIOR/PROMESSE uomini

  • 5° posto nazionale nel Campionato di Società di marcia

ALLIEVE

  • 2° POSTO NAZIONALE nel Campionato di Specialità del Mezzofondo
  • 1° posto regionale nel Campionato di Specialità del Mezzofondo
  • 18° posto nel Campionato di Specialità della Velocità
  • 3° posto regionale nel Campionato di Società di cross
  • 20° posto nazionale nel Campionato di Società di cross
  • 7° posto regionale nel Campionato di Società su pista
  • 43° posto nazionale nel Campionato di Società su pista (nono nel Girone Nord-Ovest di Serie B)

ALLIEVI

  • 17° posto nazionale nel Campionato di Specialità della Velocità
  • 10° posto regionale nel Campionato di Società su pista

CADETTI

  • 7° posto regionale nel Campionato di Società su pista

 

Qui sotto: Mario Lambrughi agli Europei di Monaco (foto Colombo/FIDAL) e il quartetto Tanzilli-Molinari-Polanco-Malvezzi campione italiano Assoluto (FOTO Grana/FIDAL).  

Mario Lambrughi Monaco 2022 batt

4x100 M Riccardi Assoluti Rieti.2022

 

Flash News

  • Tricolori Indoor, Si Parte: U20 e U23 ad Ancona

    Milano, venerdì 3 febbraio 2023

    Ancora Ancona: perdonateci il gioco di parole, ma le maxitrasferte della Riccardi scattano annualmente ormai dal Palaindoor marchigiano (con le dovute eccezioni, vedi la trionfale spedizione di Gabriele Gamba a Milazzo). Saranno 11 gli atleti dell’Atletica Riccardi impegnati nei Campionati Italiani Juniores e Promesse nelle Marche: tante le speranze di far bene, tanti anche i volti nuovi in un gruppo competitivo anche a livello di Campionati di Società di categoria, guidato nelle Marche dal presidente Sergio Tammaro e dalla consigliera Francesca Berti,  oltre che dai dirigenti Mary Greenhill, Marina Galimberti e Fabio Bernardi e con il preziosissimo supporto del "fisio" Davide Tironi.

    JUNIORES – Un nome e altisonante per la Riccardi: è Francesco Ettore Inzoli, uno dei più fulgidi prospetti dell’atletica italiana con già al collo la medaglia di bronzo del lungo e la medaglia d’oro della staffetta svedese 100+200+300+400 agli Europei Under 18 di un anno fa. Francesco, seguito tecnicamente da Giancarlo De Dionigi e sostenuto ad Ancona dal tifo dei genitori Angelo e Danielle e del fratello Daniele, nel lungo ha conquistato un oro e un argento ai tricolori sia da cadetto (oro 2020, argento 2019), sia da allievo (oro 2021, argento 2022): ad Ancona, per il primo tricolore con la Riccardi, ha scelto di non cimentarsi in pedana bensì nei 60m piani, specialità in cui lo scorso 28 gennaio si è espresso per la prima volta e in ben due occasioni sotto i 7”00 con 6”99 in batteria e 6”97 in finale. Tra i partecipanti al contest dello sprint è il quinto in stagione e solo il 6”73 di Yassin Bandaogo pare fuori dalla portata.  Lo stesso discorso si può formulare anche per Mattia Arnaboldi, allievo di papà Gesuino, sceso a 6”99 e pur reduce da una ferita a una caviglia rimediata per una chiodata subita dopo il traguardo di un 60m domenica scorsa a Saronno, e non lontano è pure Federico Pagani, allenato da Massimiliano Dentali e portatosi nel 2023 a 7”04.  Un terzetto molto competitivo che potrà fare ottime cose nella staffetta 4x200: nel gruppo figurano anche una pedina fondamentale degli ultimi quartetti Under 20 della Riccardi come Matteo Luca Cagliero (argento tricolore 2022 nella 4x100 con Arnaboldi e autore nel 2023 di 7”18) e la new entry Emanuele Perra, atleta sardo allenato da Fabrizio Fanni sceso a 7”18 sui 60m quest’anno e detentore di un PB da 22”32 sui 200m (quinto ai Campionati Italiani Allievi 2022).

    PROMESSE – Pur priva di Gabriele Gamba (purtroppo stoppato da un attacco febbrile dopo il trionfo dei 35 km di Milazzo) è una categoria pronta a regalare forti emozioni. Partiamo dai 400m, nei quali Stefano Grendene debutta in questo 2023: è un esordio atteso per il campione italiano di categoria outdoor 2022, allenato da Roberto Rastello e chiamato a una prima volta assoluta in una gara individuale indoor. Gli avversari saranno importanti, a partire dal palermitano Riccardo Meli e dal milanese Matteo Raimondi. L’auspicio è poter avere una finale per un terzo verde: Andrea Lardini a Padova è sceso a 49”19, settimo crono Under 23 della stagione con l’auspicio per l’atleta allenato (al pari di Matteo Cagliero) da Giada Mingiano di migliorarsi ancora.

    Nei 60m piani due maglie verdi inseguono la finale: per Alessandro Malvezzi è il debutto in un tricolore Promesse forte del PB a 6”89 appena siglato ai Campionati Regionali; per Leonardo Porcu è invece la prima volta in un Campionato Italiano con i colori della Riccardi. Porcu, cresciuto nell’Atletica Oristano ma ora a Milano per ragioni di studio, è atleta dal rilevante curriculum tra le barriere: a livello tricolore vanta il bronzo sui 100m ostacoli 2017 da cadetto, un quarto e un sesto posto sui 110m ostacoli da allievo, due quinte piazze sui 110m ostacoli da junior e, a livello indoor sui 60m ostacoli, argento da junior, sesto da under 23 e ottavo da allievo. Ora allenato da Andrea Meloni (al pari di Malvezzi e Bernardi), Porcu ad Ancona si cimenterà nello sprint piano in cui ha già corso in 6”91, a 1/100 dal PB. Grendene, Lardini, Malvezzi e Porcu con Andrea Bernardi fanno parte di una staffetta 4x200 pronta a confermare i fasti del recente passato (quattro podi consecutivi nelle ultime quattro edizioni): la sfida, soprattutto con CUS Pro Patria Milano e Atletica Vicentina, sarà complessa e intrigante.

    E poi c’è un’altra carta importante da medaglia come Amedeo Perazzo, l’ottocentista che a Firenze 2022 all’aperto ha saputo cogliere il primo podio tricolore (sempre da promessa) con l’argento in una finale corsa da viso aperto e in testa al gruppo: indoor si gareggia a serie e Amedeo, allievo di Riccardo Mangione, correrà sicuramente nella più veloce, forte di un personale in sala portato da 1’54”19 a 1’52”16, terzo tempo italiano Promesse della stagione.

    IL MENÙ RICCARDI AD ANCONA (diretta su Atletica Italiana Tv)

    SABATO 4 FEBBRAIO

    Ore 10:05 – 60m piani Promesse M batterie: Alessandro Malvezzi, Leonardo Porcu

    Ore 10:35 – 60m piani Juniores M batterie: Mattia Arnaboldi, Francesco Inzoli, Federico Pagani

    Ore 11:55 – 400m Promesse M batterie: Stefano Grendene, Andrea Lardini

    Ore 15:10 – 60m piani Promesse M semifinali: ev. Alessandro Malvezzi, Leonardo Porcu

    Ore 15:25 – 60m piani Juniores M semifinali: ev. Mattia Arnaboldi, Francesco Inzoli, Federico Pagani

    Ore 18:40 – 60m piani Promesse M finale: ev. Alessandro Malvezzi, Leonardo Porcu

    Ore 18:50 – 60m piani Juniores M finale: ev. Mattia Arnaboldi, Francesco Inzoli, Federico Pagani

    DOMENICA 5 FEBBRAIO

    Ore 13:15 – 400m Promesse M finale: ev. Stefano Grendene, Andrea Lardini

    Ore 15:40 – 800m Promesse M serie: Amedeo Perazzo

    Ore 16:45 – Staffetta 4x200 Promesse M serie: Atletica Riccardi Milano 1946 (nel gruppo: Andrea Bernardi, Stefano Grendene, Andrea Lardini, Alessandro Malvezzi, Leonardo Porcu)

    Ore 17:35 – Staffetta 4x200 Juniores M serie: Atletica Riccardi Milano 1946 (nel gruppo: Mattia Arnaboldi, Matteo Cagliero, Francesco Inzoli, Federico Pagani, Emanuele Perra) 

     
  • Gamba d'Oro e le GreenGirls: Primi Sorrisi 2023

    Leggi tutto...  
  • Sarà un'Altra Primavera a Tutta Riccardi

    Leggi tutto...  
  • Un’Onda Verde di Sorrisi e Medaglie lunga 12 Mesi

    Leggi tutto...  
  • GreenGirls Seconde in Italia nel Mezzofondo!

    Leggi tutto...  
  • Un 2022 da "Otto" per il 115° Azzurro: Stefano Grendene

    Leggi tutto...  
  • Super Annebel ma non solo: il 2022 dei Cadetti

    Leggi tutto...  
  • Il Palmares Cresce tra Titoli, Azzurri e Record!

    Leggi tutto...  
  • L’Estate Mondiale ed Europea di Wanderson

    Leggi tutto...  
  • L’Estate Mondiale ed Europea di Super Mario

    Leggi tutto...  

5xmille

Ricordati che è sempre possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

 

 

I nostri partner

22

Fornitura tecnica

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19.
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 Partita IVA  07287450154
Codice Fiscale 80143690156
QR_Riccardi.png