top-a

WhatsApp Image 2020 02 12 at 21.38.27

top-c

FIDAL

Grosseto, domenica 13 giugno 2021

Le staffette dell’Atletica Riccardi Milano 1946 sono sempre una garanzia, ma Grosseto racconta anche tanto altro in un Campionato Italiani Juniores e Promesse che per la nostra società vale tantissimo: un oro, tre argenti, un bronzo, 9 piazzamenti nei primi otto. C’è il volo spiccato da Lorenzo Cagliero, c’è la rinascita di Andrea Romani nei “suoi” 800 metri, c’è la conferma nonostante imperfette condizioni fisiche di Gabriele Gamba, c’è tanto altro.Lorenzo Cagliero Sergio Tammaro Grosseto

LE MEDAGLIE

Ma andiamo con ordine: o meglio, partiamo dalla fine, dal 178esimo titolo italiano per la Riccardi, il 48esimo in staffetta. Accade nella 4x400 maschile Promesse che chiude il programma: il consueto solido lancio di Simone Di Nunno, un grande Amedeo Perazzo che porta la Riccardi in testa, la bella frazione del rientrante Lorenzo Celiento e poi la firma di Andrea Romani, che nella battaglia a quattro negli ultimi 250 metri non lascia scampo a CUS Pro Patria Milano, Atletica Fossano ’75 e Pro Sesto Atletica. Il cronometro dice di un ottimo 3’16”35, 23/100 di margine sul CUS Pro Patria secondo: per la Riccardi (con Di Nunno e Romani come punti fermi) è il quinto titolo di fila tra Juniores (Firenze 2017 e Agropoli 2018) e Promesse (Rieti 2019, Grosseto 2020 e Grosseto 2021) nella staffetta del miglio! Il giorno precedente era arrivato anche un bronzo-bis, rispetto al 2020, nella 4x100 Promesse: tre quarti della formazione è la medesima, con Tommaso Romanò, Alessandro Zanandreis e Simone Di Nunno, in chiusura c’è Daniele Vozza, alla prima staffetta in un Campionato Italiano. I ragazzi in maglia verde chiudono in un notevole 41”46, a soli 16/100 dal titolo.

Nelle gare individuali Lorenzo Cagliero plana su un possibile debutto azzurro. Il saltatore allenato da Giada Mingiano, al primo anno da Juniores e a soli 10 giorni dal 18esimo compleanno, è secondo in una delle gare di salto in lungo più belle e competitive (con 7.47 si arrivava quarti!) della storia dell'atletica italiana. Lorenzo apre subito con il nuovo primato personale a 7.36, con vento pressoché nullo (+0.1): è lo standard per i Campionati Europei Under 20 di Tallinn (Estonia), dal 15 al 18 luglio! Al comando al terzo turno passa Carlo Santacà con un eccellente 7.73, ma Cagliero risponde subito: prima un 7.50 e poi un 7.53 al sesto balzo, misure entrambe un pizzico ventose (+2.2 e +2.4 m/s) ma che confermano il nostro saltatore sul secondo gradino del podio già occupato nella rassegna indoor 2021 sempre tra gli Juniores (lo scorso anno tra gli Allievi era stato bronzo al coperto e ottavo all’aperto). Il terzo fa 7.48, il quinto 7.37: va bene il vento, ma sono misure con cui sulla re attivissima pedana di Ancona lo scorso 6 febbraio si sarebbe in tutti i casi vinto il titolo, a confermare il livello tecnico ma anche agonistico di una bellissima finale.

E appassionante è pure la serie più accreditata degli 800m Promesse, nella quale Andrea Romani con una prova di condizione (certificata dal primato stagionale a 1'49"69, a soli 19/100 dal titolo) e di grande abilità tattica (da cineteca il doppio sorpasso a 250 metri dall'arrivo) torna sul podio: per l'allievo di Riccardo Mangione un grande argento nonostante un leggero contatto all’inizio dell’ultimo giro e duellando fino all’ultimo metro con Matteo Guelfo (Trionfo Ligure), uno dei mezzofondisti più in forma della primavera (titolare nell’Europeo a squadre sui 1500).

È un argento di grande cuore per il marciatore Gabriele Gamba, allenato da Andrea Merlino Previtali: nei 10 km di marcia in pista tra gli Juniores l’aspirante medico bergamasco si trova in testa dopo lo stop in pit lane di Emiliano Brigante, che lo riprende e lo supera a poco più di un giro dal termine, ma stringe i denti, supera alcuni problemi fisici durante la gara e si prende un'eccellente seconda posizione in 43'05"39.

TUTTI I PIAZZAMENTI

I RAGAZZI

Staffetta 4x100 Juniores M: la Riccardi, con Diego Lettieri, Lorenzo Cagliero, Andrea Bernardi e Alessandro Malvezzi è eccellente quarta in 41”94, primato stagionale ad abbattere il muro dei 42”, a 7/100 dal bronzo. I quattro ragazzi, tutti classe 2003, saranno in categoria pure nel 2021.

100m Juniores M: Alessandro Malvezzi corre in 10”85 controvento,secondo nella propria eliminatoria a un decimo dal PB, e sfiora la finale, che resta a 3/100 al pari del successo nella prima batteria. È il 12esimo tempo complessivo ma se Eolo non avesse smaccatamente favorito la quarta batteria probabilmente la qualificazione sarebbe arrivata.

100m Promesse M: Ruskin Molinari centra lo stagionale in batteria con 10"64 (quinto tempo), Daniele Vozza lo avvicina con 10"72 ottenendo con vento +0.7 il 15esimo crono a soli 5/100 dall’ultimo tempo di ripescaggio (ventoso, peraltro). Entrambi meritano applausi, in finale entra Ruskin: sarà settimo in 10"72 ventoso.

200m Juniores M: il vento spira forte in alcune batterie e Lorenzo Cagliero sfonda il muro dei 22"!  Il vicecampione italiano del lungo corre in 21"87 (vento +3.8) e resta a soli 13/100 dall'ingresso in finale, Andrea Bernardi, con vento quasi nullo, avvicina il season best con 22"58: i due tempi valgono il 12esimo e il 33esimo posto nel computo complessivo.

200m Promesse M: anche in questo caso le maglie verdi non restano lontane dalla finale. Alessandro Zanandreis sfiora il PB (21"79) corso solo 5 giorni prima e timbra 21"84. Anche Daniele Vozza resta 6/100 sopra il PB, mentre è Simone Di Nunno a portare a casa il personale con 22"09: il terzetto è tutto in top 20 con Zanandreis 15esimo, Vozza 19esimo e Di Nunno 20esimo.

800m Promesse M: altro (doppio) giro e altro PB per Amedeo Perazzo, che toglie altri 7 decimi per vincere la propria serie in 1'52"56 e bussa alle porte della top ten (per lui 11esima piazza finale).

Alto Juniores M: 1.86 in tasca e poi tre errori a 1.91 per Roberto Rossi, 21esimo nella classifica finale. Tanta carica in più per tornare alla caccia dei 2  metri, la stagione è ancora lunga.

400m ostacoli Juniores M: un grande in bocca al lupo per Andrea Lardini, che stava affrontando con grande personalità e un ottimo registro tecnico quando un infortunio l'ha bloccato prima del quinto ostacolo. Forza Andrea, ti vogliamo rivedere presto ai blocchi!

LE RAGAZZE

5000m Juniores F: Noemi Brambilla nonostante il caldo sbriciola il primato stagionale con 10'52"18 (a 4" dal PB) e coglie un prestigioso piazzamento da finalista con l'ottava piazza!

Peso Juniores F:  missione compiuta per Elisa Delucchi, che torna da Grosseto con il primato stagionale a 10.88 e un ottimo ingresso in top ten con la decima posizione finale!

400m ostacoli Promesse F: un solido 1'03"86 al mattino per Giulia Rota che vale il 15esimo posto complessivo! Per la finale sarebbe servito un notevole progresso, ovvero un'altra "demolizione" del record sociale.

3000m Juniores F: ancora Noemi Brambilla e ancora un PB avvicinato! Per Noemi stavolta c'è la 15esima posizione con 10'46"79, a 9" dal proprio record.

I complimenti vanno a tutti i ragazzi ma anche ai loro tecnici, che riproponiamo in rigoroso ordine alfabetico: Americo Gigante, Riccardo Mangione, Andrea Meloni, Giada Mingiano, Walter Monti, Alessandro Nocera, Mino Passoni, Andrea Previtali e Fanney Sigurdardottir. A guidare la delegazione è stato il presidente Sergio Tammaro con il consigliere Francesca Berti e i dirigenti Mary GreenhillMarina Galimberti e Fabio Bernardi.

FOTO Grana/FIDAL: in home i campioni d'Italia della 4x400 Promesse (da sinistra Romani, Perazzo, Di Nunno e Celiento); qui sotto la premiazione di Andrea Romani, Gabriele Gamba in azione e le premiazioni di Lorenzo Cagliero, della 4x400 Promesse e della 4x100 Promesse.

FOTO in alto: Lorenzo Cagliero con il presidente Sergio Tammaro. 

Andrea Romani podio Grosseto 2021

Gabriele Gamba Grosseto 2021

Lorenzo Cagliero podio Grosseto 2021

4x400 M éromesse Riccardi Grosseto 2021

4x100 M Promesse Grosseto 2021 podio

Flash News

5xmille

Ricordati che è sempre possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

 

 

I nostri partner

                      con il contributo di:

Loco75 Logo Nav 1

Fornitura tecnica

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19.
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.