Milano, martedì 8 ottobre 2019

Sono stati Campionati Mondiali a proprio modo indimenticabili per l’Atletica Riccardi Milano 1946. Federico Cattaneo, velocista del CS Aeronautica per quattro anni maglia verde e ancora portatore di punti per la nostra società nell’ambito dei progetti federali, ha a Doha (Qatar) l’onore e l’onere di “lanciare” la staffetta 4x100 azzurra nelle batterie iridate: l’Italia chiude al quarto posto restando esclusa per soli 8/100, ma il tempo messo a referto, 38”11, è il nuovo record italiano Assoluto (battuto il 38”17 ottenuto agli Europei di Barcellona l'1 agosto 2010 da R. Donati, Collio, Di Gregorio e Checcucci)! Con Federico, 26enne di Rovellasca (CO) con un PB sui 100 da 10”28 (10”24 appena ventoso corso in occasione del titolo italiano Assoluto vinto a Trieste nel 2017) a comporre il quartetto neoprimatista d’Italia sono Marcell Jacobs, Davide Manenti (come Cattaneo allenato dal direttore tecnico della Riccardi Alessandro Nocera) e (in ultima frazione) Filippo Tortu, un altro ragazzo che ha vestito la maglia verde. Federico Cattaneo Davide Manenti giovani.Riccardi

LE DICHIARAZIONI - Federico Cattaneo: “Siamo comunque contentissimi per il record ma questa assenza dalla finale ci rode. Penso di essere partito bene, davanti avevo Coleman che è partito come un treno imprendibile, ho fatto un buonissimo cambio con Marcell e sono molto felice di aver fatto parte di questa squadra” Filippo Tortu: “È una soddisfazione più bella del record dei 100 perché la condivido con altri sei ragazzi. Non ci dobbiamo dimenticare di Roberto Rigali, Fausto Desalu e Antonio Infantino, e del lavoro del professor Di Mulo. Naturalmente siamo contenti al 50%. Nell’ultimo cambio mi sono reso conto di essere stato colpito dagli Stati Uniti e dalle immagini che abbiamo visto sembra palese che siano fuori settore”.

Federico Cattaneo a Doha conferma come sia ormai una pedina imprescindibile per la staffetta veloce azzurra: all’Europeo per nazioni sostituì egregiamente all’ultimo momento Jacobs in seconda frazione, in Qatar garantisce un “lancio” di qualità anche in questo caso dopo aver avuto la conferma di dover correre pochi giorni prima. Federico due giorni dopo il rientro da Oriente fa tappa poi al campo XXV Aprile di Milano assieme a Davide Manenti, allendosi assieme ai ragazzi dei corsi Riccardi! (FOTO qui sopra)  A Doha arriva anche una fragorosa conferma per Pippo Tortu, che in maglia Riccardi tra il 2013 e il 2015 ottenne tre titoli italiani (80 metri piani outdoor da cadetto nel 2013, 60 metri piani indoor e 200 metri outdoor da allievo nel 2014) battendo due storici primati italiani Allievi (10”33 nei 100 e 20”92 nei 200): ai Mondiali 2019 il primatista italiano Assoluto oggi in forza alle Fiamme Gialle diventa il secondo italiano di sempre a correre una finale iridata sui 100 metri siglando prima 10”11 in semifinale e poi 10”07 (record stagionale) in una volata per le medaglie chiusa al settimo posto.

4x100 M Italia Doha 2019

 

Flash News

Graduatorie

5xmille

Una bella novità: da quest’anno è possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

 

 

New Sponsor

Galleria Fotografica

Dove siamo

I CORSI RICCARDI SONO SEMPRE APERTI!

 

rollUP corsi80x200 RICC bassa

 

NOVITA'!!!

Tutte le informazioni sui corsi di avviamento all'atletica 2019/20!

Scarica qui:

• Volantini dei corsi COPERTINA - TUTTE LE INFO

Modulo di iscrizione ai corsi e regolamentoai corsi e regolamento - Comunicazione sui rinnovi - Comunicazione sulle nuove iscrizioni - Modulo per il trattamento dei dati personali da scaricare e firmare