Milano, venerdì 19 luglio 2019

Iliass Aouani Napoli 2019È l’estate azzurra della Riccardi: luglio è il mese delle Nazionali giovanili e le maglie verdi dicono ovviamente “presente!”. La scorsa settimana quattro rappresentanti dell’Atletica Riccardi Milano 1946 (tre maglie verdi di oggi e un atleta appena passato a un corpo sportivo militare ma che ancora porta punti alla Riccardi per i progetti federali) hanno preso parte a grandi manifestazioni: il tratto comune è che tutti e quattro sono ingegneri o lo diventeranno.

Dettaglio quello del percorso di studi non trascurabile per questa estate azzurra, non fosse altro perché una delle manifestazioni internazionali in programma è la 30esima Universiade estiva a Napoli. L’atletica va in scena allo Stadio San Paolo e applaude due ingegneri riccardiani di belle speranze nello sport ma anche sui banchi dell’università. Iliass Aouani nel 2015 ha fatto armi e bagagli e si è trasferito negli Stati Uniti: lo scorso 20 maggio si è laureato in Ingegneria Edile alla Syracuse University e negli USA tornerà per un master nel prossimo anno accademico. A Napoli Iliass apre il proprio programma con quei 10.000 metri attraverso i quali debuttò in azzurro negli Europei Under 23 del 2015 a Tallinn (Estonia) e in cui a Stanford (USA) lo scorso 29 marzo realizzò un eccellente 28’25”36. La gara è un pizzico tattico per i gusti del nostro mezzofondista, ma nel finale Aouani riesce comunque a cogliere un eccellente piazzamento, un quarto posto a poco più di 5 secondi dal bronzo: il crono (29’41”97) ha importanza relativa (vince il sudafricano Mokofane Kekana in 29’29”43). Decisamente più interessante è il tempo di 1 ore 06’52” con Iliass un po’ a sorpresa centra la settima posizione nella mezza maratona (21,097 km), gara che inizialmente non faceva parte del suo menù e che invece affronta con grande vis pugnandi fino a conquistare la settima piazza e la palma di migliore italiano (battendo il compagno di Nazionale Alessandro Giacobazzi, decisamente più esperto di lui alle gare su strada).

Per Simone Tanzilli, ingegnere energetico al Politecnico di Milano, il San Paolo rende l’idea di quanto la condizione sia in crescita: nei 200 metri supera lo scoglio del primo turno con 21”29 controvento e il secondo posto nella IV batteria, poi nel secondo turno va a stampare il primato stagionale a 21”07 con il quarto posto nella I semifinale. Proprio in semifinale Simone non è molto fortunato: il suo crono è l’ottavo complessivo del secondo turno ma il pass garantito ai primi due di ogni eliminatoria fa sì che all’atto conclusivo acceda il ceco Zdenek Stromsik, secondo nella III semifinale con un 21”07 peggiore per millesimi al tempo di Tanzilli. Il nostro duecentista torna comunque da Napoli (dove correrà anche la seconda frazione della 4x100, eliminata in batteria) con parecchia fiducia in più, consolidata anche dal primato personale sui 100 metri corso pochi giorni dopo a Rovellasca (CO): 10”43.

Meno sorrisi purtroppo dalla spedizione ai Campionati Europei Under 23 di Gavle (Svezia) con gli aspiranti ingegneri meccanici Andrea Romani e Alessandro Sibilio. Nelle batterie della 4x400 Romani e la fiamma gialla Sibilio corrono rispettivamente la seconda e la quarta frazione: Andrea è combattivo e decisivo per riportare l’Italia dall’ottava alla quarta posizione, Alessandro si rifà dell’eliminazione in batteria nei 400 ostacoli (52”23) con una regale ultima tornata che permette all’Italia di vincere l’eliminatoria (3’06”90). In finale le cose non vanno come sperato: Andrea Romani corre ancora la seconda frazione in 46”55 lanciato, Sibilio chiude addirittura in 45”48 lanciato secondo i dati della EA. L’Italia è quarta ma il piazzamento sfuma per una squalifica per ostruzione.

FOTO in home: Simone Tanzilli al San Paolo. FOTO in alto: Iliass Aouani durante i 10.000 metri. FOTO qui sotto: la Nazionale Under 23 dopo la batteria della 4x400 (Alessandro Sibilio è il primo da sinistra, Andrea Romani il primo da destra).

4x400 M Italia GavleU23 batteria

Flash News

Graduatorie

5xmille

Una bella novità: da quest’anno è possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

 

 

New Sponsor

Galleria Fotografica

Dove siamo

I CORSI RICCARDI SONO SEMPRE APERTI!

 

rollUP corsi80x200 RICC bassa

 

NOVITA'!!!

Tutte le informazioni sui corsi di avviamento all'atletica 2019/20!

Scarica qui:

• Volantini dei corsi COPERTINA - TUTTE LE INFO

Modulo di iscrizione ai corsi e regolamentoai corsi e regolamento - Comunicazione sui rinnovi - Comunicazione sulle nuove iscrizioni - Modulo per il trattamento dei dati personali da scaricare e firmare