Andrea Romani Ancona 2018 mezzo bustoUn doppio argento illumina l’ultima giornata tricolore al coperto dell’inverno dell’Atletica Riccardi Milano 1946: ai Campionati Italiani Assoluti indoor è Andrea Romani il grande protagonista dell’ultima giornata.

Partenopeo, 18 anni (ne farà 19 il prossimo 25 maggio), nel giro azzurro fin dal 2015 e alla seconda stagione in Atletica Riccardi Milano 1946, Andrea quest’anno aveva già conquistato l’oro della 4x200 e l’argento degli 800 ai Campionati Italiani Juniores al coperto. Già, gli 800: la sua specialità d’elezione, nella quale ha conquistato un argento europeo e una semifinale mondiale da under 18 e una semifinale europea da under 20. Nella massima rassegna tricolore indoor 2018 Romani si scopre anche eccellente quattrocentista. Non che personali da 48”03 all’aperto e 48”96 al coperto (quest’ultimo tempo corso da allievo!) fossero crono di secondo piano (anzi!) ma i due giorni di Ancona portano l’atleta allenato da Gianpaolo Ciappa in una nuova dimensione anche sulla distanza più breve. Un capolavoro in batteria lo porta al PB a 47”44: a livello Juniores in sala è il terzo italiano all time e il migliore atleta Riccardi di sempre. In finale si migliora ancora nonostante la collocazione in corsia 3 tutt’altro che ideale. Transitato per quinto alla campana, nel secondo giro unisce sia l’ottima condizione di forma sulla distanza sia l’abilità dell’ottocentista nei finali alla corda rimontando posizioni su posizioni fino a tagliare il traguardo per secondo dietro al campione europeo Juniores Vladimir Aceti. Alle sue spalle finiscono Tricca, Lorenzi, Valentini: quattrocentisti di valore superati da un teenager specialista degli 800! Il tempo? Ancora meglio della batteria: 47”38!Ruskin Molinari Ancona 2018 Ass batteria

La giornata vede in programma anche i 60 piani: la sfortuna per la Riccardi è dietro l’angolo. Ruskin Molinari supera la batteria con una “cannonata” da 6”76 (secondo nella I batteria): a 17 anni e tre mesi il campione italiano Juniores della specialità eguaglia il PB al mattino. Turno superato in 6”82 (secondo nella III batteria) anche da Wanderson Polanco, ma purtroppo il vicecampione italiano Promesse resta vittima di una contrattura durante il proprio sprint: addio semifinale e addio pure alla staffetta 4x200, che aveva già dovuto rinunciare a Simone Tanzilli. In semifinale c’è Molinari: con un buon 6”82 stacca il terzo crono della prima eliminatoria e vola nella finalissima. Purtroppo nell’atto conclusivo succede di tutto, con false partenze rilevate solo dai giudici e dai macchinari preposti senza che l’occhio degli appassionati possa averne percezione: ne fa le spese anche Ruskin, squalificato per un via anticipato che lascia qualche dubbio. A tenere alto l’onore Riccardi in finale ci pensa comunque il cuore verde di Giovanni Galbieri, che (indossando i colori del suo attuale club militare, l’Aeronautica, ma sulla strada di Campionati di Società all’aperto che lo vedranno nuovamente “riccardiano”) con un gran 6”70 è d’argento a millesimi da titolo di Tumi.

Il cuore Riccardi è più forte degli ostacoli e della sfortuna e lo dimostra nella 4x200: out Polanco e Tanzilli, dentro la stella dei 400 Andrea Romani e uno stoico Ivan Mach di Palmstein, ripresosi dalla caduta nel riscaldamento dei 60 ostacoli del giorno prima. Con loro altri due assi come il campione italiano Juniores dei 400 indoor Alessandro Sibilio e il tricolore in carica dei 100 all’aperto Federico Cattaneo, al debutto stagionale. Il quartetto Sibilio-Cattaneo-Mach di Palmstein-Romani stampa 1’27”57 e chiude con l’argento in scia alle Fiamme Gialle: è un secondo posto che vale.Wanderson Polanco Ancona 2018 Ass batteria

Vale, tra l’altro, anche punti importanti per i Societari Assoluti indoor, chiusi dalla Riccardi 1946 al settimo posto, e per la classifica combinata dei Campionati di Società indoor (Assoluti + Promesse + Juniores + Allievi): le maglie verdi, già campioni tra gli Juniores, centrano un altro podio con un terzo posto alle spalle di Studentesca Rieti Andrea Milardi e Atletica Vicentina e precedendo “in volata” Cento Torri Pavia e Atletica Lecco Colombo. A prescindere dai punti, il bottino ai Campionati Italiani indoor 2018 è sontuoso: leggete qui sotto.

 

MEDAGLIE D’ORO (5) – 60m piani Juniores: Ruskin Molinari 6”76. 400m Juniores: Alessandro Sibilio 48”01. Marcia 5 km Juniores: Davide Marchesi 20’54”95. Staffetta 4x200 Juniores: Atletica Riccardi Milano 1946 (Sibilio, Di Nunno, Molinari, Romani) 1’29”22. Marcia 5 km Allievi: Gabriele Gamba 22’27”22.

MEDAGLIE D’ARGENTO (4) – 60m piani Promesse: Wanderson Polanco 6”73. 800m Juniores: Andrea Romani 1’52”46. 400m Assoluti: Andrea Romani 47”38. Staffetta 4x200 Assoluta: Atletica Riccardi Milano 1946 (Sibilio, Cattaneo, Mach di Palmstein, Romani) 1’27”57.

MEDAGLIE DI BRONZO (1) – Asta Promesse: Federico Biancoli 5.00.

Foto e video degli Assoluti indoor sono disponibili anche sulla nostra pagina Facebook

FOTO di Mario Grassi: in home la premiazione della 4x200; in alto a sinistra Andrea Romani; in alto a destra Ruskin Molinari e (sotto) Wanderson Polano; qui sotto la premiazione del Campionato di Società indoor con il presidente Sergio Tammaro

Sergio Tammaro CdS combinata indoor 2018 Grassi

Flash News

Graduatorie

Presidente Memorial

5xmille

Una bella novità: da quest’anno è possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

Sponsor

Galleria Fotografica

Dove siamo

I corsi Riccardi sono sempre aperti

cop1 corsi17 18 web

NOVITA'!!!

Dal 3 settembre 2018 al 31 maggio 2019 

tutti i giorni tra le ore 16,30 e le ore 19,30

Scarica qui:

• Volantini dei corsi UNDER 12 OVER 12

Modulo di iscrizione
ai corsi
e regolamento

 

 

 

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.