Una domenica bestiale per Alessandro Sibilio, l’uomo delle finali e dei finali. Era stato lui a impreziosire l’ultima giornata degli Europei Under 18 a Tbilisi (Georgia) il 17 luglio 2016 vincendo i titoli dei 400 ostacoli e della staffetta svedese; è ancora lui a incendiare letteralmente lo stadio di Grosseto con due rimonte superbe nei 400 ostacoli e nella staffetta 4x400 e soprattutto con due medaglie europee Under 20.Alessandro Sibilio Grosseto2017 finale tv

Partiamo dai 400 ostacoli e da una finale-thrilling. Sibilio, allievo di Gianpaolo Ciappa, è ostacolista alla Fabrizio Mori, con partenze controllate e grandi chiusure. In una finale continentale però il livello è altissimo e così l’avvio tranquillo di Alessandro si traduce nell’ottavo posto al quinto ostacolo. Ottavo, cioè ultimo: avete letto bene. L’atleta campano ha la freddezza giusta di non scomporsi, forte di quello che è il suo marchio di fabbrica: all’ottavo ostacolo è sesto, ma ormai lo spazio per recuperare è poco. È poco per tanti, quasi per tutti: non per l’alfiere della Riccardi Milano 1946 che innesta le marce alte, ai 30 metri dall’arrivo approda in medaglia e negli ultimi cinque metri si prende pure l’argento alle spalle di Wilfred Happio (Francia, 49”93).

Il crono dice 50”34: ancora una volta Personal Best, per la terza volta in tre giorni. Stavolta Sibilio (sotto a sinistra con coach Ciappa) scende di 61/100 issandosi al terzo posto di sempre in Italia tra gli Juniores e migliorando nuovamente il primato sociale di categoria: il limite di Luca Cacopardo, valido fino a sabato mattina, dista ora 95/100.

Gianpaolo Ciappa Alessandro Sibilio Grosseto2017Un SuperSibilio così non può non far gola alla staffetta 4x400, anche alla luce di un PB da 47”10 sui 400 piani: lo staff tecnico azzurro lo inserisce nel quartetto per la finale della staffetta del miglio e (nonostante la presenza in squadra del campione europeo individuale Vladimir Aceti) sceglie di collocarlo in quarta e ultimo frazione. Aceti al lancio, Edoardo Scotti in seconda frazione e Klaudio Gjetja in terza: l’Italia è la favorita ma fatica ad andare via in una gara di difficile lettura a livello tattico. Al terzo cambio Gjetja-Sibilio si presentano altre tre squadre quasi contemporaneamente: Francia, Germania e Turchia. Ale si immette per terzo nella prima curva e manda in scena un sorta di remake della finale dei 400 ostacoli: scivola quarto, poi è superato pure dalla Polonia a metà del controrettilineo. Davanti c’è la Francia, ma ai 120 metri l’uomo Riccardi sente il boato dell’intero stadio eccitato da un finale così serrato e, come ammetterà lui stesso dopo il traguardo, troverà le energie per scavalcare tutti: Turchia, Germania, Polonia e quindi pure la Francia per un arrivo con lo sguardo rivolto a destra verso una tribuna azzurra in delirio. L’Italia è campione d’Europa (3’08”68, miglior crono continentale 2017 a livello Under 20), il matchwinner è Alessandro Sibilio!

 

 

SUPER TORTU D’ARGENTO – L’impresa in rimonta di Sibilio è sfiorata da un altro ragazzo cresciuto con la Riccardi: è Filippo Tortu, autore di una grande frazione conclusiva nella finale della 4x100 maschile che lo porta all’argento e a soli 2/100 dal titolo della Germania. Il 39”50 del tempo finale (realizzato con Zlatan, Artuso e Marchei) vale un primato italiano Juniores migliorato di 11/100 dopo 22 anni.

Un oro e un argento per Alessandro Sibilio, un oro e un argento per Filippo Tortu: il bottino degli atleti nati agonisticamente o tesserati nell’Atletica Riccardi Milano 1946 è semplicemente sontuoso!

4x100 M Italia Europei U20 Grosseto2017

grosseto959

Flash News

Graduatorie

Presidente Memorial

5xmille

Una bella novità: da quest’anno è possibile donare il 5 per mille all’Atletica Riccardi Milano 1946!

Esprimete la vostra scelta in favore della nostra società: basta inserire questo codice fiscale 80143690156.

clicca qui

Sponsor

Keep in Touch

Lasciaci la tua e-mail per restare informato sulle nostre attività!

Galleria Fotografica

Dove siamo

Contatti

Segreteria Viale Repubblica Cisalpina 3 - 20154 - Milano
Orari Da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19
Telefono 02 33103998 e 391 7382833
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
   

Accesso Area Riservata